Category Archives: Competizione

L’ala flessibile Softwing testata con successo con venti di 25-30 nodi

Inizio della gara Sabato, 8 maggio 2013 alle 13h.

Le previsioni metereologiche indicano il passaggio di violenti temporali nel pomeriggio. Il cielo è chiaro e non vi sono ancora nubi sopra le cime del Giura. Il vento è molto debole e varia spesso di direzione. In queste condizioni, per il PI28 è difficile sfruttare le proprie potenzialità.

Verso le 16:30 si alza un forte vento di circa 10 nodi da sud ovest… il PI28 si riposiziona in gara planando ad una velocità di oltre 18 nodi verso la cittadina di Rolle. La sincronizzazione tra il timoniere e l’ala flessibile è eccellente ed l’equilibrio in fase di navigazione può essere mantenuto.

Dopo aver superato la boa di Rolle, un vento tempestoso si alza improvvisamente sulla flotta della regata. Diverse testimonianze di navi impegnate in gara, indicano che la velocità del vento varia tra i 25 ei 35 nodi. La grandine accompagna il vento ad intervalli regolari. La violenza del vento si attenua dopo 20 minuti.

Dopo aver guidato la vela di prua, l’equipaggio del PI28 posiziona l’ala flessibile in posizione neutra e stabilizza perfettamente l’imbarcazione. Questa prima esperienza dell’ala flessibile in presenza di venti forti e la testimonianza dell’equipaggio sono estremamente incoraggianti perché, nonostante  i suoi 50m2 di superficie, l’ala flessibile è stata perfettamente controllata.

Purtroppo , dopo 15 minuti , i legami che collega la vela si sono slacciati e la barca è diventata instabile capovolgendosi. L’equipaggio poi ammainato l’ala flessibile ed è stato rimorchiato al porto Choiseul.

La riparazione è stata effettuata e la barca è pronta per il Bol d’ Or il prossimo fine settimana.

L’ala flessibile è stata testata con venti tra i 25 e può essere più di 30 nodi senza danni strutturali, permettendo peraltro all’equipaggio di manovrare durante il passaggio della tempesta.

Gli attuali sviluppi e applicazioni di essere ali flessibili Softwing

Oggi ali flessibili Softwing equipaggiano sia una piattaforma per la concorrenza high -tech e una serie di corse trimarani da crociera :

  •  Il PI28 ” Gonet & Cie “, sul lago di Ginevra : PI28 è una lamina barca sviluppato da Hugues de Turckheim e Sebastian Schmidt , con l’obiettivo di vincere vari record di velocità sul lago di Ginevra . Questo yacht è stato costruito nel 2011 ed è già ora possibile testare due prototipi di ala flessibile . Un terzo prototipo , compresi i miglioramenti studiati in studi precedenti è la navigazione in corso durante la stagione 2013 : i risultati in termini di prestazioni , maneggevolezza e affidabilità sono estremamente positivi fino ad oggi ( vedi anche la sezione successiva).sfw_c3_1
  • Il T29 : una serie di trimarani da regata di 29 piedi sono in costruzione in Svezia. La prima unità è attualmente dotata di un’ala flessibile Softwing, mentre una seconda unità ha un impianto di vele classico, il che renderà possibile nelle prossime settimane delle prove comparative nel Mar Baltico .